Chiesa CattolicaIn RilievoTrionfo del Cuore Immacolato di Maria

«Pio XII: Consacrazione del mondo e della Chiesa al Cuore Immacolato di Maria»

Papa Pio XII

Nel corso del suo Radiomessaggio ai pellegrini di Fatima del 30 ottobre 1942, Pio XII consacra il mondo e la Chiesa al Cuore Immacolato di Maria, sicuro che Lei aiuterà il mondo a liberarsi dalle discordie, dall’odio e dalle iniquità che lo affliggono e proteggerà la Chiesa, Corpo mistico di Cristo, contro le persecuzioni di cui è oggetto e che le causano sanguinose sofferenza:

“Regina del Santissimo Rosario, ausilio dei cristiani, rifugio del genere umano, vincitrice di tutte le battaglie di Dio! Supplici ci prostriamo al vostro trono, sicuri di impetrare misericordia e di ricevere grazie e opportuno aiuto a difesa delle presenti calamità, non per i nostri meriti, dei quali non presumiamo, ma unicamente per l’immensa bontà del vostro materno Cuore.

A voi, al vostro Cuore Immacolato, Noi, quale Padre comune della grande Famiglia cristiana, come Vicario di Colui al quale fu dato ogni potere in cielo e in terra e dal quale ricevemmo la cura di quante anime redente col suo sangue popolano l’universo mondo, a voi, al vostro immacolato Cuore, in quest’ora tragica della storia umana, affidiamo, rimettiamo, consacriamo non solo la santa Chiesa, Corpo Mistico del vostro Gesù, che soffre e sanguina in tante parti e in tanti modi tribolata, ma anche tutto il mondo straziato da feroci discordie, riarso in un incendio di odio, vittima delle proprie iniquità”.

Preghiamo instancabilmente, nella adorabile Divina Volontà per il mondo intero. Per tutta l’umanità. Ma in modo particolare per la Chiesa e l’Italia. Siamo giunti alla fine dei tempi (cfr. Mt 24,32).

L’Amazzonia brucia: “Vediamo la vita che si spegne”. È forse un segno che il Cielo invia alla terra, al prossimo Sinodo dell’Amazzonia voluto da Bergoglio ?

Oremus!