In RilievoVita di Santi

«IL VERO AMICO»

Il cuore del vero amico non è come quello degli altri, è molto speciale poiché contiene nel suo seno un tesoro di inestimabile valore. Lui ti porta davvero più d’una stella cometa, il sole Gesù, ti regala il sorriso vittorioso del Cristo, nel suo Divin Volere e ti ama più di sé stesso fino al sacrificio. È vero amante questo cuore umile e casto, puro, ambasciatore del Cielo sulla terra. Gelosia divina degli angioli e dei santi!

È un’epifania del Signore! Ogni volta che lo incontri. (Cfr. Gv 15,12-17Amatevi gli uni gli altri )

 

L’amicizia
Una bocca amabile moltiplica gli amici, un linguaggio gentile attira i saluti.
Siano in molti coloro che vivono in pace con te, ma i tuoi consiglieri uno su mille.
Se intendi farti un amico, mettilo alla prova; e non fidarti subito di lui.
C’è infatti chi è amico quando gli fa comodo, ma non resiste nel giorno della tua sventura.
C’è anche l’amico che si cambia in nemico e scoprirà a tuo disonore i vostri litigi.
C’è l’amico compagno a tavola, ma non resiste nel giorno della tua sventura.
Nella tua fortuna sarà come un altro te stesso, e parlerà liberamente con i tuoi familiari.
Ma se sarai umiliato, si ergerà contro di te e dalla tua presenza si nasconderà.
Tieniti lontano dai tuoi nemici, e dai tuoi amici guàrdati.
Un amico fedele è una protezione potente, chi lo trova, trova un tesoro.
Per un amico fedele, non c’è prezzo, non c’è peso per il suo valore.
Un amico fedele è un balsamo di vita, lo troveranno quanti temono il Signore.
Chi teme il Signore è costante nella sua amicizia, perché come uno è, così sarà il suo amico. (Siracide 6,5-17)

Ave o Maria, amica mia!

Luciano Mirigliano

_________________

IL PECCATO È UN ATTO OPPOSTO DELLA VOLONTÀ UMANA ALLA DIVINA. IL VERO AMORE È VIVERE NELLA VOLONTÀ DELL’AMATO.

Continuando il mio solito stato, per brevi istanti ho visto il mio adorabile Gesù e mi ha detto: “Figlia mia, sai tu che cosa forma il peccato? Un atto opposto della volontà umana alla Divina. Immaginati due amici che stanno in contraddizione, se la cosa è lieve tu dici che non è perfetta e leale la loro amicizia, fosse pure in cose piccole; come amarsi e contraddirsi? Il vero amore è vivere nella volontà altrui, anche a costo di sacrificio; se poi la cosa è grave, non solo non sono amici, ma fieri nemici. Tale è il peccato. Opporsi al Volere Divino è lo stesso che farsi nemico di Dio, sia pure in cose piccole, è sempre la creatura che si mette in contraddizione col Creatore.

Luisa Piccarreta – LdC – Vol. V 18 Ottobre 1903